Cosa sono

Oltre 30 mila delegati in rappresentanza di 1 milione di lavoratori. Questo sono i rappresentanti sindacali unitari (Rsu) nei settori della conoscenza. Sono persone scelte con un voto a suffragio universale dai colleghi di quel posto di lavoro in tutte le scuole, in tutte le università, in tutti gli enti di ricerca, in ogni accademia e conservatorio. In tutto il pubblico impiego, che conta complessivamente 3 milioni e mezzo circa di addetti, i delegati sono molti di più.

Ogni 3 anni, anche se il governo Berlusconi ha cercato in tutti i modi di evitarlo, ogni lavoratore sceglie i colleghi che lo rappresentano quando si discute dell’organizzazione del lavoro, dagli orari ai criteri di attribuzione di incarichi e di destinazione di finanziamenti che provengono dal contratto nazionale.

Si vota su liste presentate dai sindacati in ogni luogo di lavoro, ma i candidati non devono necessariamente essere iscritti al sindacato che li presenta.

La Rsu, l’organismo collettivo eletto, è unitaria e risponde ai lavoratori del luogo di lavoro dove è stata eletta.

Per saperne di più >

Video Banner PicBadge Manifesto
Partecipa

Contribuisci con le tue idee
alla discussione sui temi proposti
da Ricostruiamo l'Italia

Pubblica

Registrati
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube