Elezioni RSU: serve un sindacato forte

Ho deciso di ricandidarmi alle elezioni della RSU del mio Conservatorio di Musica perché sono convinto che nelle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale serva la presenza forte di un sindacato che tenga insieme le ragioni della tutela dei lavoratori e della valorizzazione delle loro competenze, la pratica del rispetto delle regole e della trasparenza nella gestione della cosa pubblica e le ragioni di un autentico riformismo che non può mai essere difesa dell'esistente ma apertura di processi innovatori nel campo della formazione musicale.

Nel paese di Verdi e di Monteverdi, di Vivaldi e di Puccini, la ricostruzione del tessuto civile e culturale non può non partire anche da una rinascita della formazione musicale a tutti i livelli, che sola può dare risposte ad una nuova generazione di musicisti di straordinario valore che oggi sono totalmente esclusi dal mondo lavorativo.

Serve perciò a mio parere un sindacato forte, responsabile, solidale e non corporativo. Serve la FLC CGIL.

Antonio Papapietro
Candidato RSU del Conservatorio "Nino Rota" di Monopoli