Gli artisti in piazza per "La conoscenza costruisce il futuro"

Sul palco di Piazza San Giovanni animeranno la serata tanti artisti che metteranno la conoscenza al centro della scena con i loro diversi linguaggi e testimonieranno la realtà e le attese, le esperienze e le speranze.

Qui di seguito una loro breve presentazione curata dalla nostra redazione.

L'orchestraccia, un gruppo di attori e cantanti già famosi nel mondo musicale romano e italiano, uniti dalla voglia di fare musica folk come si deve. Prendendo spunto da tutte quelle canzoni romane che fanno parte del nostro patrimonio musicale, e mostrando fantasia e creatività nel rendere sempre nuove canzoni quali "La società dei magnaccioni" si divertono e divertono chiunque li ascolti, per un mix folk-rock assolutamente delirante.

Serena Dandini, il suo nome si fa strada da solo. Conduttrice italiana, è tra le autrici che più hanno sperimentato e rinnovato il linguaggio televisivo, comico e satirico, negli ultimi anni. Facendo dell'ironia intelligente il suo punto di forza, ha saputo affrontare un mondo difficile come quello della TV, riuscendo a dare sempre la versione più accattivante della società di oggi, senza dimenticarsi di un sorriso.

Dario Vergassola, comico dalla vena improvvisativa e imprevedibile, conduce da anni sulla scena televisiva (e non solo) argomenti di un paese reale e irreale, attraversando gli scenari sociali e politici con un'ironia a volte così semplice da rivelarsi sottile e pungente. Sua compagna  (e complice) di scena Serena Dandini: insieme hanno infiammato gli schermi televisivi di Parla con me e The Show must go off, e insieme infiammeranno gli animi di Piazza S. Giovanni.

Sergio Staino, fumettista, è una delle firme satiriche più importanti in Italia. La satira ha le sue leggi e lui le ha conosciute tutte e le ha reinventate: la sua penna ha dato vita a storie di politica, di vita sociale, semplicemente di vita. "Cosa vuoi fare da grande?" "Perché, si può scegliere?" è una delle frasi che hanno ispirato le vignette per la nuova CONOSCENDA della FLC CGIL, curate da Staino.

I Serissimi si definiscono "la task force del nuovo governo" perché con l'avvento dei tecnici, dicono, adesso c'è spazio solo per la gente seria. Esordendo con la trasmissione The Show must go off condotta su la7 da Serena Dandini, con la collaborazione di Dario Vergassola, hanno divertito e fatto riflettere i telespettatori e il web con i loro sketch in perfetto stile "serio", intervenendo sui temi caldi del governo. Sono così equi che si potrebbero chiamare equissimi.

 Noemi, la talentuosa ragazza che nel 2009 colpisce il pubblico di X Factor (e non solo) fa parte oggi a tutti gli effetti del panorama musicale Italiano. Il suo primo singolo “L’amore si odia” è una canzone destinata a lasciare il segno, grazie anche alla collaborazione con Fiorella Mannoia che, con Noemi, dà vita a uno straordinario duetto.  Sin dagli esordi aderisce a molte iniziative di solidarietà tra cui ricordiamo il concerto/evento Amiche per l'Abruzzo.

Max Paiella, attore, comico, musicista e chi più ne ha più ne metta. La sua poliedricità e le sue innate doti umoristiche, evidenziate nelle imitazioni di Alessandro Baricco, Gianni Alemanno e Roberto Formigoni , ne hanno fatto un personaggio assolutamente irresistibile.

Fiorella Mannoia è una cantante, è romana, ma soprattutto è una donna che si è sempre fatta avanti in un mondo di musicisti e cantautori uomini. "Quello che le donne non dicono" lei l'ha sempre detto e lo continua a dire con insistenza, facendosi portavoce dei diritti di ogni cittadino, cantandoli in ogni occasione in ogni dove. Concluderà a piena voce la serata in Piazza S. Giovanni.