L'Italia migliore, ripartiamo da qui

08/02 - trishadria - 62 mi piace
Che tristezza costatare che la maggior parte degli italiani crede che il nostro paese non sia altro che corruzione, degrado e decadenza. Nel loro provincialismo esterofilo sono convinti che all’estero ci sia l’Eden solo perché gli altri paesi sono molto bravi a mascherare i loro difetti e a propagandare una immagine di perfezione che non corrisponde affatto alla realtà. Avendo vissuto metà della mia vita in paesi diversi so bene che gli altri popoli sono disposti a mentire pur di salvaguardare l’immagine del loro paese. Le notizie negative vengono taciute o, se rivelate, fanno raramente la prima pagina dei giornali e non vengono mai amplificate, mentre gli aspetti positivi vengono messi in risalto, il contrario di ciò che accade da noi.
D’altronde sono ben consapevoli che il rispetto e la credibilità di cui gode una nazione si riflette su ciascuno dei suoi cittadini, perciò denigrarla agli occhi del mondo è una manifestazione di auto-lesionismo patologico.
E’ quindi bene ricordare che:
SANITÀ ITALIANA 2° AL MONDO PER CAPACITÀ E QUALITÀ DI ASSISTENZA. LO HA RILEVATO L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ nell’indagine che ha messo a confronto sistemi sanitari in tutto il mondo, ponendo l’Italia al secondo posto assoluto per capacità di risposta assistenziale dopo la Francia. Il confronto è stato effettuato tra gli indicatori di 191 paesi, tra cui: Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti, Germania.
L’Italia è tra i primi tre paesi al mondo nel campo della robotica e della chirurgia non-invasiva. I macchinari di precisione, i prodotti chimici, la nanotecnologia e i prodotti elettronici sono tra gli export principali.
Il paese e’ stato classificato il sesto migliore al mondo dove vivere dalla classifica Country Brand Index 2009. L’Italia e’ arrivata quarta nella classifica Forbes Best Retirement Havens 2009.
Il marchio “made in Italy” e’ uno dei piu’ iconici al mondo. Dalla pasta a Prada, dalla Ferrari a Fellini, dal Brunello alla Benetton, il paese porta in se una vastità di talento in molti campi diversi.
In termini di infrastruttura stradale, ferroviaria e marittima l’Italia e’ il secondo paese nella UE in termini di traffico marittimo e trasporto merci, e possiede la seconda più grande rete stradale dell’unione dopo la Francia.
L’Italia è il paese che ricicla più vetro in Europa, addirittura l’86.3%, contro l’80.1% dell’Europa, questo ha spinto Assovetro a puntare più decisamente sul riuso del rottame proveniente dalla raccolta differenziata, al punto da investire in un nuovo grande impianto di trattamento nel Centro-Sud.
Credo sia superfluo ricordare che attualmente l'Italia detiene il 46% del patrimonio artistico e architettonico mondiale dell'umanità dell’Unesco.
Secondo il CIA World Factbook l’aspettativa di vita in Italia è seconda al mondo, dopo il Giappone.
Questo è il risultato di una serie di cause, tra cui la famosa dieta mediterranea, l'ottimo SERVIZIO DI ASSISTENZA SANITARIA e il basso grado di criminalità .

Infatti, molti non sanno che l’Italia è tra i paesi più sicuri d’Europa per quanto riguarda la criminalità comune, secondo una ricerca dell'Istituto delle Nazioni Unite per la ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI). L’Italia ha il numero più basso in assoluto di rapine e aggressioni, con l’eccezione del furto con scasso dove è il quarto peggior paese con un’incidenza del 2,1%.

Il Premio Bruno Rossi ( Bruno Rossi Prize), in onore dell'astrofisico Bruno Rossi, considerato il padre dell'astrofisica, è assegnato con scadenza annuale dalla divisione di Astrofisica delle Alte Energie della American Astronomical Society " Nel 2012 è stato assegnato al progetto AGILE, dell'ASI, piccolo gioiello interamente italiano dell’astrofisica spaziale.
http://vivalitaliadotnet.wordpress.com
Partecipa

Contribuisci con le tue idee
alla discussione sui temi proposti
da Ricostruiamo l'Italia

Pubblica

Registrati
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube